La sede della Proloco di Corvino si trova al centro polifunzionale comunale 

via Rivetta 32  Corvino San Quirico 27050  (PV)  telefono  0383896704

PARTITA IVA: 01731430185


























Auser Corvino





Logo_Protezione_Civile

protezione civile Corvino













 

proloco

a breve sarà disponibile il nuovo sito aggiornato!!
sarà messo fuori servizio per qualche giorno quello attuale


IMG-20131215-WA0006

salone polifunzionale attrezzato con maxischermo da 4 metri full-hd 3D con audio Dolby Digital e Dts

                                     




clicca qui e seguici su..




ingresso ad offerta - consumazione facoltativa





17/08/2011
articolo sulla festa in collina  (clicca sotto per leggerlo)






    il nuovo campo da bocce al centro polifunzionale è in funzione

Omologato dalla Federazione il nuovo campo di bocce che il Comune di Corvino ha fatto realizzare al centro polifunzionale di via Rivetta. «L’impianto – sottolinea il sindaco Giancarlo Gorrini – sta riscuotendo grande successo: Un’opera importante, perché ha notevolmente potenziato le attività del centro polifunzionale e creato un punto di aggregazione; abbiamo previsto – prosegue Gorrini – anche l’installazione di una copertura per rendere il campo fruibile nei mesi autunnali e invernali, siamo già in contatto con alcune ditte specializzate; contiamo di completare i lavori entro Ottobre, a quel punto potremo inaugurare ufficialmente l’opera». Visto il successo riscosso dal nuovo campo, già richiesto dal comitato direttivo di Voghera per ospitare tornei ufficiali, il prossimo passo a cui il Comune pensa è la creazione di una bocciofila.




freccia dei vini



    Una Freccia dei Vini lunga 40 anni: domenica 17 luglio, con partenza da piazza Ducale a Vigevano (ore 12.30), i migliori Elite e Under-23 del firmamento internazionale tra i quali anche il campione italiano Matteo Busato della Zelf Desirèe, saranno in gara nella 40esima edizione della corsa più importante della stagione pavese. Giovedì sera a Corvino San Quirico, sede di arrivo (lo fu anche nella prima edizione di quarant’anni fa quando vinse Giovanni Battaglin), la presentazione della prestigiosa corsa che lega idealmente attraverso i pedali la terra del riso con quella dei vigneti. «La crisi degli sponsor – ha spiegato Giacomo Chiesa, uno dei padri storici della corsa – ha messo in forse la Freccia dei 40 anni. Poi lo sforzi di ricerca degli amici dell’Orga Sport Amici della Freccia e della Viris Vigevano e dei nove Comuni che hanno sposato il nostro progetto hanno permesso di realizzare anche questa edizione». In futuro?. Ha risposto il presidente della Fci pavese, Augusto Ferrari: «I nove Comuni della Freccia hanno fatto la loro parte. La facciano anche i politici».

    L’assessore provinciale Francesco Brindolise: «E’ la corsa simbolo dello sport pavese, quella che fa conoscere Lomellina e Oltrepo in Italia. Faremo di tutto per sostenerla. Dopo le criticità e le promesse, la presentazione tecnica effettuata dal team-manager della Viris, Omar Piscina: «Una corsa per duri che solo i duri possono vincere. I favoriti? Certamente uomini di talento come il tricolore Busato, ma anche come l’uzbeko Karimov del Team Idea, vincitore della Milano-Tortona». E gli uomini della Viris? Piscina non s’illude ma qualche nome lo ha fatto volentieri


    «Ci sono attese per Matteo Grava e il vigevanese Luca Santimaria. E poi Mirko Tedeschi, al suo ultimo impegno tra gli Elite prima di un meritato stage tra i prof, sino a fine stagione, nella fila della Lampre. Per la Virsi osare è doveroso».

    Poi i saluti del sindaco di Corvino, Giancarlo Gorrini; il consigliere regionale Fci, Daniele Maggi, ha evidenziato il rango dell’albo d’oro della Freccia in cui spiccano solo nomi di grande talento ciclistico. Infine il tracciato: 167 km. da Vigevano (dapprima tre giri nella città ducale) sino al “toboga” collinare con sei gran premi della montagna da affrontare (tra questi anche il Muro di Donelasco con pendenza del 14%). Dopo la selezione in salita, i più forti si contenderanno il prestigio del successo sui tre giri finali attorno a Corvino. 


 
 
  Site Map